Asma: svelato il motivo per cui ne soffrono di più i bambini

Pneumologia | Redazione DottNet | 20/11/2019 17:48

Tutto dipende dal dialogo tra il sistema nervoso e l'immunitario

E' stato svelato il perché i giovani soffrono d'asma più degli altri: è tutta colpa del neurotrasmettitore dopamina. E' quanto emerge da uno studio del Brigham & Women's Hospital che è stato pubblicato sulla rivista scientifica Immunity. L'asma è una condizione cronica che infiamma e restringe a intermittenza le vie respiratorie nei polmoni, causando il respiro sibilante, il senso di costrizione toracica, la mancanza di respiro e tosse. Sebbene i trattamenti medici e la gestione dei fattori scatenanti possano aiutare a controllare i sintomi, attualmente non esiste una cura per la malattia.

Gli studiosi ora hanno scoperto, in una ricerca condotta sui topi, che i neuroni che producono il neurotrasmettitore dopamina comunicano con le cellule immunitarie T per migliorare l'infiammazione allergica nei polmoni delle cavie più giovani.   Ciò, però, non ha trovato riscontri in quelle più anziane. Secondo i ricercatori questi risultati spiegano il perché la suscettibilità all'asma sia maggiore nei bambini piuttosto che negli adulti, proprio grazie al sistema nervoso che comunica con il sistema immunitario per regolare l'infiammazione. Poiché il sistema nervoso continua a svilupparsi dopo la nascita, i neuroni possono modulare l'infiammazione dei tessuti in modo correlato all'età.

 

fonte: Immunity

Ultime News