Il Gruppo Chiesi crea un'unità dedicata alle malattie rare

Aziende | Redazione DottNet | 06/02/2020 18:59

Focus su metabolismo e su disturbi ematologici e oftalmologici

Il gruppo Chiesi Farmaceutici crea una nuova unità di business: la 'Global Rare Diseases' sarà incentrata su ricerca e sviluppo di nuovi prodotti per le malattie rare e ultra-rare. La struttura avrà sede a Boston, negli Stati Uniti, e si concentrerà inizialmente su tre macro aree: il metabolismo, con focus su malattie da accumulo lisosomiale, e su disturbi ematologici e oftalmologici. Il lancio, spiega in una nota Giacomo Chiesi, alla guida della neonata unità, avviene prima del World Symposium, "uno degli incontri annuali più importanti incentrati sulle malattie rare. Durante il simposio - aggiunge - è nostra intenzione entrare in contatto con i membri delle comunità legate ai disturbi da accumulo lisosomiale e più ampie comunità di malattie rare, per delineare le speranze e gli obiettivi della nostra divisione e identificare opportunità per noi di collaborare nella ricerca e nel trattamento dei pazienti". "Esistono più di 7000 malattie rare - afferma Chiesi - e per la stragrande maggioranza non esiste un trattamento disponibile. Siamo molto entusiasti di mettere decenni di esperienza Chiesi nello sviluppo di farmaci e nel supporto ai pazienti per fare la differenza nel trattamento di molte malattie rare nei prossimi anni".

Ultime News