Autismo, scoperto un nuovo marcatore per l'età infantile

Neurologia | Redazione DottNet | 15/09/2020 14:21

Studio, proteina che lo identifica ha bassi livelli tra i 4 e i 6 anni

È stato scoperto un nuovo marcatore capace di rilevare, nei bambini in età prescolare, il disturbo dello spettro autistico. Il risultato è stato raggiunto dai ricercatori del Riken Center for Brain Science ed è stato pubblicato sulla rivista scientifica Brain Communications.  La ricerca ha rilevato che i livelli della proteina Fabp4 sono molto più bassi nei bimbi tra i 4 e i 6 anni con autismo rispetto agli altri loro coetanei. Alcuni esperimenti sui topi, privati di questa stessa proteina, hanno portato i ricercatori a notare cambiamenti nei neuroni che somigliano a quelli trovati, durante le autopsie, nei cervelli degli esseri umani che avevano lo stesso disturbo.  Il disturbo dello spettro acustico inizia nella prima infanzia e colpisce l'apprendimento, la comunicazione e il comportamento sociale. La gravità dei sintomi ricade su un ampio spettro, che i ricercatori ritengono sia correlato a fattori genetici e ambientali che interagiscono durante lo sviluppo del cervello. Le cellule adipose producono centinaia di biomolecole, le adipochine, alcune delle quali regolano l'attività cerebrale.  Alcune di queste erano già note per essere legate al disturbo: il lavoro dei ricercatori ha portato a notare il marcatore Fab4 che può essere utile per una futura diagnosi precoce.

 

fonte: Brain Communications

Ultime News