Influenza: Oms, ottobre è il mese ideale per vaccinarsi

Infettivologia | Redazione DottNet | 28/10/2021 13:51

Le raccomandazioni di Ecdc per vaccinarsi contro l'influenza in tempo di pandemia

Ottobre è il mese ideale per vaccinarsi contro l'influenza. A ricordarlo sono l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e il Centro Europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) in occasione della Flu Awareness Campaign, la campagna di comunicazione che ogni anno, in questo periodo, lancia l'Oms Europa, per aumentare la vaccinazione anti-influenzale nelle persone a rischio. L'influenza, ricorda l'Ecdc, è di solito una malattia lieve e la maggior parte delle persone si riprende in fretta, ma alcune sono alto rischio di gravi complicazioni, che a volte possono rivelarsi anche fatali: si tratta di anziani, donne incinte, bambini e persone con altri problemi di salute, che possono avere la malattia in forma grave se contagiati. Anche gli operatori sanitari sono più esposti ai diversi virus, tra cui quello influenzale, e devono perciò vaccinarsi per proteggere se stessi e i loro pazienti.  A tal fine, l'Ecdc ha pubblicato delle raccomandazioni per vaccinarsi contro l'influenza in tempo di pandemia. La prima è di non farlo se si è ammalati di Covid o si è stati a stretto contatto con un positivo nelle ultime due settimane. Poi mantenere la distanza di almeno un metro dalle persone nella struttura (tranne il vaccinatore), programmare la vaccinazione nelle ore meno affollate, indossare la mascherina chirurgica, lavarsi le mani prima e dopo, e infine evitare di toccare le superfici o scuotere le mani.

Ultime News