Stop al green pass per farmacie, ambulatori medici, ospedali

Farmacia | Redazione DottNet | 12/01/2022 20:39

Ad essere consentite senza certificato (base o rafforzato) dovrebbero essere quindi le esigenze alimentari e quelle sanitarie

Stop al green pass per fare la spesa al supermercato, entrare in farmacia, ospedale, l'ambulatorio del medico di base o il veterinario. Sono queste, secondo quanto si apprende, alcune eccezioni all'obbligo di esibire il green pass per l'accesso a servizi e attività commerciali in arrivo con il Dpcm previsto dall'ultimo dl Covid, in preparazione. Ad essere consentite senza certificato (base o rafforzato) dovrebbero essere quindi le esigenze alimentari (ma non nelle attività di somministrazione, come i bar) e quelle sanitarie, oltre a quelle di giustizia e pubblica sicurezza.

La maggioranza è stata battuta nella commissione Affari costituzionali del Senato su un emendamento al decreto Covid, proposto dal M5s, che chiedeva di consentire alle parafarmacie di fare test molecolari e antigenici rapidi anti covid. Contro la modifica, che ha avuto 13 voti contrari e 11 favorevoli, si è schierato tutto il centrodestra. L'emendamento presentato da Gianluca Castaldi, primo firmatario, aveva avuto il parere positivo del governo e del relatore del provvedimento, Nazario Pagano di Forza Italia. Il decreto, ora in discussione in Aula, prevede tra l'altro il green pass rafforzato.

Ultime News