In calo i casi di morbillo in Europa

Infettivologia | Redazione DottNet | 14/01/2020 12:05

Nell'ultimo anno tutti gli stati dell'Ue colpiti dalla malattia

Calano a novembre i casi di morbillo in Europa, rispetto ai due mesi precedenti: 232 i casi segnalati da 17 paesi, contro i 290 di ottobre e 316 di settembre. La maggior parte dei casi, a novembre, si è avuta in Francia (48) e Romania (79), che però ha anche avuto il calo più marcato rispetto a ottobre (100) e settembre (112). In diminuzione anche nel Regno Unito, che ne ha avuti solo 5, contro i 45 di ottobre e i 28 di settembre. A segnalarlo è il bollettino mensile pubblicato dal Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc).  Sono aumentate invece le persone colpite dal morbillo in Slovenia, mentre Repubblica Ceca, Croazia e Lettonia non ne hanno avuta alcuna. Analizzando i dati complessivi, da dicembre 2018 al 30 novembre 2019, emerge che non c'è stato alcuno stato europeo rimasto immune al morbillo. In totale sono stati riportati 13.460 casi, con il maggior numero in Francia (2.674), Romania (1.746), Italia (1.689), Polonia (1.532) e Bulgaria (1.201).

Ultime News