Ecco perché l'Hiv è così resistente

Infettivologia | Redazione DottNet | 05/02/2020 18:21

Riesce ad ingannare i medicinali e a non farli interagire

E' stato scoperto il segreto dell'Hiv per diventare resistente ai farmaci: tutto ruota attorno alla sua capacità di riuscire a ingannare i principi attivi. Adesso si è aperta una strada verso nuovi trattamenti, visto che i medicinali che oggi aiutano a controllare l'infezione iniziano a non avere lo stesso effetto di un tempo. Una famiglia di farmaci, che si lega a uno degli enzimi chiave dell'Hiv (l'integrasi) è quello sotto i riflettori. La firma di questo lavoro, pubblicato su Science, è dei ricercatori del Francis Crick Institute di Londra: sono loro ad aver esplorato la struttura dell'integrasi grazie a un virus che è molto simile all'antenato dell'Hiv. "La proprietà insolita di questi farmaci è che interagiscono con gli ioni metallici, il che normalmente consente loro di creare legami molto forti con il sito attivo dell'enzima virale - dice Peter Cherepanov, coautore dello studio - Abbiamo scoperto che l'Hiv può alterare sottilmente l'ambiente chimico dei metalli e, come se usasse un telecomando, riduce la forza del legame con i farmaci"

Ultime News