La tintura agli infrarossi troverà le cellule cancerose

Oncologia | Redazione DottNet | 02/07/2020 18:14

S'illumina e permette di identificarle meglio

Uno degli obiettivi della chirurgia oncologica è quello di lasciare i 'margini puliti', levando anche i pezzi più piccoli di tessuto canceroso che possono aumentare la possibilità di una nuova diffusione del tumore. I ricercatori dell'Università della Pennsylvania hanno studiato una tecnica in grado di aiutare proprio il raggiungimento di questo obiettivo. Tutto ruota attorno a un colorante che brilla alla luce infrarossa e che si accumula di più proprio nelle cellule tumorali. Gli studiosi hanno raccontato di questo loro ritrovato sulla rivista scientifica Plos One e del successo che hanno avuto nel rimuovere i tumori mammari in alcuni cani di una clinica veterinaria. Questo colorante, inoltre, sarebbe in grado di illuminare anche il tumore diffuso ai linfonodi. E' stato usato l'agente di contrasto Icg verde di indocianina che si illumina vicino alla luce infrarossa. Gli scienziati ritengono che l'Icg si accumuli nel cancro perché fuoriesce attraverso i vasi sanguigni in rapida crescita nei tumori, che tendono ad essere più permeabili rispetto ai normali vasi nei tessuti sani.

 

fonte: Plos One

Ultime News