Nuovo record per la previdenza complementare: iscritto a 23 ore di vita

Previdenza | Redazione DottNet | 15/01/2022 14:05

Da tempo si è scatenata una gara tra camici bianchi per registrare il più giovane aderente al fondo che di recente ha allargato la propria platea tra le professioni in camice

Nuovo record per FondoSanità.Il fondo di previdenza complementare rivolto alle professioni sanitarie conta tra i propri iscritti un neonato, entrato ad appena 23 ore di età. Leonardo Luigi è stato introdotto dai propri genitori, Annalisa e Sergio Pepe, di Lecce.  Da tempo si è scatenata una gara tra camici bianchi per registrare il più giovane aderente al fondo che di recente ha allargato la propria platea tra le professioni in camice.  Nel 2012 era stato il presidente dell’Enpam, Alberto Oliveti, a iscrivere a FondoSanità la propria figlia a soli tre mesi dalla nascita.  Nell’albo dei record, nel 2018, era poi arrivato il piccolo Andrea, figlio di Adele Luciani, farmacista di Pescara, entrato in FondoSanità a neanche un mese dalla nascita. Alessandro, figlio di Domenico Picone, medico di medicina generale a Monza, era stato poi iscritto a novembre 2021 a sole due settimane di età. "Una volta – commenta Carlo Maria Teruzzi, presidente di FondoSanità – i nonni aprivano un libretto di risparmio per i nipoti, chi poteva acquistava un appartamento. Una possibilità più attuale è ‘regalare’ una posizione in un fondo pensione, per garantire ai giovanissimi una maggiore solidità del loro futuro previdenziale. Anche se non diventeranno medici o dentisti, i giovanissimi iscritti potranno mantenere la loro posizione e usufruire dei risparmi valorizzati".

 

Ultime News