Il javascript risulta disabilitato nel browser.
Per una corretta navigazione abilita il javascript nel browser
e aggiorna la pagina.
Per eventuali informazioni puo contattare il numero 800.014.863
oppure può scrivere una mail all'indirizzo redazione@merqurio.it

Efficacia del vaccino Pfizer contro Omicron nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni

Infettivologia | Redazione DottNet | 22/07/2022 17:08

La vaccinazione BNT162b2 ha ridotto i rischi di infezione da SARS-CoV-2 e di ospedalizzazione correlata a Covid-19

Da quando è stata identificata per la prima volta all'inizio di novembre 2021, la variante B.1.1.529 (micron) della sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2) si è diffusa rapidamente e ha sostituito la variante B.1.617.2 (delta) come la variante dominante in molti paesi. Mancano dati sull'efficacia nel mondo reale dei vaccini contro la variante omicron nei bambini.

METODI

In uno studio condotto dal 21 gennaio 2022 all'8 aprile 2022, quando la variante omicron si stava diffondendo rapidamente, abbiamo analizzato i dati sui bambini di Singapore di età compresa tra 5 e 11 anni. Abbiamo valutato l'incidenza di tutte le infezioni da SARS-CoV-2 segnalate (confermate sul test di reazione a catena della polimerasi [PCR], test rapido dell'antigene o entrambi), infezioni da SARS-CoV-2 confermate sul test PCR e malattia da coronavirus 2019 ( Ricoveri correlati a Covid-19) tra bambini non vaccinati, parzialmente vaccinati (≥1 giorno dopo la prima dose di vaccino e fino a 6 giorni dopo la seconda dose) e completamente vaccinati (≥7 giorni dopo la seconda dose). La regressione di Poisson è stata utilizzata per stimare l'efficacia del vaccino dal rapporto del tasso di incidenza degli esiti.

RISULTATI

Un totale di 255.936 bambini sono stati inclusi nell'analisi. Tra i bambini non vaccinati, i tassi di incidenza grezzi di tutte le infezioni da SARS-CoV-2 segnalate, le infezioni da SARS-CoV-2 confermate dalla PCR e i ricoveri correlati a Covid-19 erano rispettivamente 3303,5, 473,8 e 30,0 per 1 milione di giorni-persona, . Tra i bambini parzialmente vaccinati, l'efficacia del vaccino è stata del 13,6% (95% intervallo di confidenza [CI], da 11,7 a 15,5) contro tutte le infezioni da SARS-CoV-2, del 24,3% (95% CI, da 19,5 a 28,9) contro la SARS-CoV confermata dalla PCR -2 infezione e 42,3% (IC 95%, da 24,9 a 55,7) contro il ricovero correlato a Covid-19; nei bambini completamente vaccinati, l'efficacia del vaccino è stata rispettivamente del 36,8% (95% CI, 35,3-38,2), 65,3% (95% CI, 62,0-68,3) e 82,7% (95% CI, 74,8-88,2).

CONCLUSIONI

Durante un periodo in cui la variante omicron era predominante, la vaccinazione BNT162b2 ha ridotto i rischi di infezione da SARS-CoV-2 e di ospedalizzazione correlata a Covid-19 tra i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.

 

fonte. The new england journal of medicine

Ultime News