Il javascript risulta disabilitato nel browser.
Per una corretta navigazione abilita il javascript nel browser
e aggiorna la pagina.
Per eventuali informazioni puo contattare il numero 800.014.863
oppure può scrivere una mail all'indirizzo redazione@merqurio.it

Sanità, chi lascia il Parlamento e chi ritorna

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 26/09/2022 19:11

Tra i bocciati illustri Mandelli, Boldrini e Binetti. Confermati Speranza e Lorenzin

Lasciano il Parlamento nomi eccellenti nel mondo della sanità. Dopo la tornata elettorale di domenica scorsa, danno l'addio alla carriera politica - almeno per il momento - il responsabile sanità di Forza Italia e vice presidente della Camera Andrea Mandelli (nella foto), la vicepresidente della Commissione Sanità del Senato Paola Boldrini (PD), la capogruppo PD in Commissione Affari Sociali Elena Carnevali e il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Bocciati anche Paola Binetti (Udc-Noi Moderati) della Commissione sanità del Senato, Fabiola Bologna (Noi Moderati), quindi il napoletano Paolo Siani (PD), fratello del giornalista del Mattino assassinato dalla camorra Giancarlo, Angela Ianaro (PD) della Commissione Affari sociali della Camera. Fuori pure l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco,  candidato con Articolo 1. Confermati invece il ministro della Salute Roberto Speranza, eletto a Napoli, la coordinatrice del Forum tematico Politiche Sanitarie del Pd Beatrice Lorenzin, così come la responsabile sanità del PD in segretaria nazionale Sandra Zampa. Tra i dem si segnala anche la new entry del microbiologo Andrea Crisanti. Bene anche il responsabile sanità di FdI Marcello Gemmato.


 

Ultime News