Il javascript risulta disabilitato nel browser.
Per una corretta navigazione abilita il javascript nel browser
e aggiorna la pagina.
Per eventuali informazioni puo contattare il numero 800.014.863
oppure può scrivere una mail all'indirizzo redazione@merqurio.it

Una singola dose di vaccino contro il vaiolo offre una protezione del 78 per cento contro quello delle scimmie

Infettivologia | Redazione DottNet | 24/11/2022 17:02

Il risultato arriva 14 giorni dopo la vaccinazione, ha affermato la UK Health Security Agency (UKHSA)

Una singola dose del vaccino contro il vaiolo MVA-BN (vaccinia modificata Ankara-Bavarian Nordic) fornisce circa il 78% di protezione contro il vaiolo delle scimmie 14 giorni dopo la vaccinazione, ha affermato la UK Health Security Agency (UKHSA). 1 L'analisi dell'agenzia, pubblicata come prestampa, ha esaminato i casi di vaiolo delle scimmie in Inghilterra e i dati sull'assorbimento delle vaccinazioni dal 4 luglio al 3 novembre 2022 nella coorte ammissibile di gay, bisessuali e uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (GBMSM).

Su 363 casi in questo periodo, otto persone erano state vaccinate almeno 14 giorni prima e 32 erano state vaccinate 0-13 giorni prima. I restanti 323 non erano stati vaccinati durante questo focolaio, con un'efficacia stimata del vaccino del 78%. L'agenzia ha affermato che questa è stata la "più forte prova del Regno Unito dell'efficacia del vaccino", che viene venduto come Imvanex nel Regno Unito e nell'UE e come Jynneos negli Stati Uniti. Attualmente, il Regno Unito sta fornendo una singola dose del vaccino alla coorte GBMSM, nonché agli operatori sanitari che si prendono cura dei pazienti con vaiolo delle scimmie e alle persone che hanno già avuto stretti contatti con qualcuno con il vaiolo delle scimmie. 2

Steve Russell, direttore nazionale delle vaccinazioni e dello screening del NHS, ha dichiarato: “Finora sono state consegnate più di 55.000 dosi del vaccino contro il vaiolo delle scimmie. Mentre il rischio di vaiolo delle scimmie rimane basso, invitiamo chiunque sia idoneo a farsi avanti per ottenere la vaccinazione”.

Dall'inizio dell'epidemia nel maggio 2022, il Regno Unito ha segnalato 3720 casi di vaiolo delle scimmie fino al 21 novembre. 3 L'assorbimento del vaccino tra i GBMSM ammissibili è aumentato costantemente da luglio, raggiungendo il 47% entro il 9 ottobre.

Jamie Lopez-Bernal, consulente epidemiologo presso l'UKHSA, ha dichiarato: “Anche se i casi di vaiolo delle scimmie sono bassi, rimane fondamentale stare attenti ai rischi. Ora sappiamo che una singola dose di vaccino fornisce una forte protezione contro il vaiolo delle scimmie, il che dimostra quanto sia importante la vaccinazione per proteggere se stessi e gli altri. Una seconda dose dovrebbe offrire una protezione ancora maggiore e più duratura. L'UKHSA ha affermato che continuerà a indagare sulla durata della protezione da una singola dose e due dosi del vaccino.

 

fonte: BMJ

Riferimenti

  1. Bertran M, Andrews N, Davison C, et al. Efficacia di una dose di vaccino contro il vaiolo MVA-BN contro il vaiolo delle scimmie in Inghilterra utilizzando il metodo di copertura dei casi. Hub della conoscenza. 2022 [prestampa]. https://khub.net/documents/135939561/673678774/Monkeypox+VE_vf_20221121_preprint+SR.docx/4ef85866-342f-475a-1d2e-0b2c5d3ae8b9

  2. Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito. Informazioni sulla vaccinazione contro il vaiolo. Aggiornato il 3 agosto 2022. https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/1102657/UKHSA-12370-monkeypox-vaccination-leaflet.pdf

  3. Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito. Focolaio di vaiolo delle scimmie: panoramica epidemiologica, 22 novembre 2022. 22 novembre 2022. https://www.gov.uk/government/publications/monkeypox-outbreak-epidemiological-overview/monkeypox-outbreak-epidemiological-overview-22-november-2022

Ultime News