Un uovo al giorno non aumenta il rischio ictus

Nutrizione | Redazione DottNet | 21/05/2019 23:07

Circa 2mila persone coinvolte in studio finlandese

Arriva un nuovo studio che assolve le uova: mangiarne uno al giorno non farebbe crescere, infatti, il rischio di ictus. E' quanto emerge uno studio dell'Università della Finlandia orientale che è stato pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition. La ricerca si va ad inserire in una questione alquanto articolata, visto che gli stessi ricercatori finlandesi fanno notare come ci siano molti studi contraddittori sulla connessione tra colesterolo, assunzione di uova e aumento del rischio ictus. Gli analisti finlandesi hanno studiato 1.950 persone di età compresa tra i 42 e i 60 anni senza una diagnosi di base di una malattia cardiovascolare. La ricerca ha visto analizzare i partecipanti per 21 anni: in questo periodo 217 persone hanno avuto un caso di ictus.  Il campione è stato suddiviso in diversi gruppi. Alcuni di loro si sono trovati ad assumere anche una dose giornaliera media di colesterolo pari a 520 mg, consumando una media di un uovo al giorno (che invece ne contiene circa 200). La connessione non è stata individuata neanche tra chi aveva una predisposizione genetica.

 

fonte:'American Journal of Clinical Nutrition

Ultime News