Il testosterone aiuta il desiderio sessuale delle donne in menopausa

Medicina Interna | Redazione DottNet | 26/07/2019 16:56

Studio, più valido se somministrato in cerotto o crema

 Il testosterone è efficace per le donne in menopausa con scarso desiderio sessuale e il trattamento è più valido se somministrato sotto forma di cerotto da applicare sulla pelle o crema, piuttosto che per via orale.    Lo rileva uno studio della Monash University, in Australia, pubblicato su The Lancet Diabetes and Endocrinology. La ricerca ha analizzato 36 studi randomizzati controllati riguardanti il trattamento con testosterone che sono stati portati a termine tra il 1990 e il 2018. I ricercatori hanno esaminato da vicino come il testosterone abbia influenzato la funzione sessuale, le misure cognitive, il colesterolo e altri risultati relativi alla salute di un complesso di 8480 donne dai 18 ai 75 anni.

Hanno scoperto che, rispetto a un placebo o un altro trattamento ormonale come gli estrogeni, l'assunzione di testosterone per almeno 12 settimane aumentava significativamente il desiderio sessuale, il piacere, l'eccitazione, l'orgasmo, la reattività, la frequenza di rapporti sessuali soddisfacenti nelle donne in menopausa.  C'è stato anche un aumento complessivo del peso riscontrato con il trattamento con testosterone, insieme alla comparsa di acne e alla crescita di peli, ma "non sono stati registrati eventi avversi gravi", secondo quanto riportato dai ricercatori, che spiegano che è il momento di un ulteriore studio sull'uso del testosterone nelle donne in menopausa.  "Non è certamente la soluzione magica per tutti, e anche quando funziona è generalmente in abbinamento con altro, come la psicoterapia- avverte però intervistata dalla Cnn Lauren Streicher, direttrice del Northwestern Medicine Center for Sexual Medicine and Menopause. "La libido - conclude l'esperta - è molto complicata perché è multifattoriale". 

 

fonte: The Lancet Diabetes and Endocrinology

Ultime News