Terapia anti colesterolo due in uno riduce l'Ldl del 38%

Farmaci | Redazione DottNet | 01/08/2019 11:00

Lo confermano i risultati finali dello studio registrativo di Fase III sull' associazione fissa acido bempedoico/ezetimibe somministrata a 382 pazienti per 12 settimane

Novità nella lotta al colesterolo. Nei pazienti in terapia con statine alla massima dose tollerata, l' associazione fissa acido bempedoico/ezetimibe riduce i valori di colesterolo Ldl del 38% e quelli della proteina C-reattiva ad alta sensibilità (importante marker dell' infiammazione associato a malattia cardiovascolare), del 35%. Daiichi Sankyo Europe ha annunciato in una nota i risultati finali dello studio registrativo di Fase III sull' associazione fissa acido bempedoico/ezetimibe somministrata a 382 pazienti per 12 settimane, pubblicati sull' European Journal of Preventive Cardiology. L' acido bempedoico in monoterapia e in associazione con ezetimibe sono attualmente in corso di valutazione da parte dell' Agenzia Europea per i Medicinali (Ema) e dalla Food and Drug Administration (Fda) statunitense per l' autorizzazione all' immissione in commercio. Nello studio l' associazione ha dimostrato un profilo di sicurezza favorevole ed una buona tollerabilità quando aggiunta alla terapia con statine alla dose massima tollerata, si legge in una nota. L' incidenza di eventi avversi era simile nei gruppi con trattamento attivo.

Ultime News