Nuova tecnica contro i tumori al peritoneo

Oncologia | Redazione DottNet | 03/02/2020 14:21

Somministrazione intra addominale, sotto forma di aerosol, di farmaci chemioterapici

 "Grazie a nuove metodologie, consistenti, tra l'altro, nella somministrazione intra addominale, sotto forma di aerosol, di farmaci chemioterapici, oggi si possono affrontare i tumori del peritoneo, sia quelli primitivi, come ad esempio il mesotelioma, che quelli che originano da tumori molto frequenti come il tumore dello stomaco, del colon e dell'ovaio". A dirlo il professore Antonio Macrì, responsabile del Programma Interdipartimentale per la Cura dei Tumori Peritoneali e dei Sarcomi dei Tessuti Molli dell'Università di Messina, durante il congresso nazionale al Policlinico di Messina incentrato sulle 'nuove frontiere nel trattamento della carcinosi peritonale'. "Questa via di somministrazione innovativa - ha detto Macrì - al momento attuale, può essere effettuata in non più di 5-6 strutture italiane, tra cui il Policlinico di Messina, e consente di ottenere un'elevata concentrazione di farmaco a contatto diretto del tumore e basse concentrazioni nel sangue circolante, in modo da ridurre o addirittura eliminare gli effetti collaterali generali. La tecnica viene utilizzata nei pazienti non operabili con altre metodiche, affetti da tumori del peritoneo originanti dallo stomaco, dall'ovaio, dal colon e, più raramente, da altri organi, come ad esempio le vie biliari o il pancreas". 

Ultime News