Pfizer, al via la consegna a domicilio dei farmaci

Aziende | Redazione DottNet | 12/05/2020 14:21

Per tumori, emofilia e malattie reumatiche e infiammatorie

Da oggi, grazie all'Home Delivery, il servizio gratuito di consegna a domicilio dei farmaci attivato dall'azienda, i pazienti affetti da tumori, emofilia e malattie reumatiche e infiammatorie potranno ricevere a casa le terapie Pfizer loro prescritte per il trattamento di queste specifiche patologie. Lo afferma la compagnia in un comunicato, in cui precisa che il servizio è garantito fino al 31 luglio. "Riteniamo che dare il nostro aiuto per proteggere i più vulnerabili dal COVID-19 sia nostra responsabilità e stiamo concentrando tutti i nostri sforzi per dare una risposta concreta alla pandemia - dichiara Päivi Kerkola, Amministratore Delegato di Pfizer Italia -. In tutto il mondo siamo in prima linea per sostenere senza tregua le attività di soccorso nelle aree più esposte".   La consegna a domicilio dei farmaci per queste patologie, spiega la nota, ha un duplice vantaggio: per i pazienti e i familiari il beneficio è in termini di riduzione di rischio infettivo e stress, prevenzione del contagio e mantenimento della continuità terapeutica; per gli ospedali si traduce nella riduzione degli accessi e nell'ottimizzazione del processo di consegna del farmaco. 

Ultime News