Bene il mix budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato contro Bpco

Farmaci | Redazione DottNet | 25/06/2020 17:11

Lo studio di Fase III ETHOS dimostra che la triplice terapia riduce significativamente il tasso di riacutizzazioni moderate o severe in pazienti affetti da BPCO

I risultati dello studio di Fase III ETHOS hanno mostrato come la triplice combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato, somministrata tramite device Aerosphere, abbia ridotto in maniera statisticamente significativa il tasso di riacutizzazioni moderate o gravi rispetto alle terapie a duplice combinazione in pazienti affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) da moderata a molto grave1.

La combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato ha registrato, rispettivamente, una riduzione del 24% (p<0.001) e del 13% (p=0.003) del tasso di riacutizzazioni rispetto alla combinazione glicopirronio-formoterolo fumarato e alla combinazione budesonide-formoterolo fumarato, entrambe indicate per il trattamento della BPCO2. 

In uno degli endpoint secondari principali, la combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato ha mostrato una riduzione del 46% del rischio di mortalità per tutte le cause rispetto alla combinazione glicopirronio-formoterolo fumarato (p value non aggiustato=0.01)3.

I risultati sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine 1 e contestualmente presentati al simposio scientifico virtuale dell’American Thoracic Society, “Clinical Trial Results in Pulmonary Medicine”. AstraZeneca continuerà a condividere e discutere questi dati con le autorità sanitarie.

Il Prof. Alberto Papi, Professore Ordinario di Malattie dell'Apparato Respiratorio e Direttore della Clinica di Malattie dell'Apparato Respiratorio dell'Università di Ferrara ha commentato: “La broncopneumopatia cronica ostruttiva rappresenta la terza principale causa di morte a livello globale e le riacutizzazioni possono contribuire a un incremento del tasso di mortalità nei pazienti affetti da questa patologia. I risultati dello Studio di Fase III ETHOS dimostrano come la triplice combinazione budesonide- glicopirronio-formoterolo fumarato, somministrata tramite device Aerosphere, riduca significativamente il tasso di riacutizzazioni di questa malattia progressiva. I dati mostrano anche che sia possibile ottenere una riduzione del rischio di mortalità per tutte le cause e che ciò possa trasformare l’approccio al trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva”.

I risultati di sicurezza e tollerabilità di budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato si sono dimostrati coerenti con i profili già noti dei comparatori. Nello studio, gli eventi avversi più comuni riportati sono stati nasofaringite, BPCO e infezione delle vie respiratorie superiori. L’incidenza della polmonite attestata è stata del 4,2% con budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato, 2,3% con glicopirronio-formoterolo fumarato e 4,5% con budesonide-formoterolo fumarato.

Questi risultati si basano sulla combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato con dosaggio standard di budesonide (budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato 320/14.4/9.6mcg), un corticosteroide inalatorio (ICS). Nello studio, la combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato con basso dosaggio di budesonide (budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato 160/14.4/9.6mcg) ha inoltre dimostrato una riduzione significativa nel tasso di riacutizzazioni moderate o gravi rispetto alla combinazione glicopirronio-formoterolo fumarato (14.4/9.6mcg) e a budesonide-formoterolo fumarato (320/9.6mcg)1.

La combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato, somministrata tramite device Aerosphere, è approvata in Giappone e in Cina per il trattamento di pazienti affetti da BPCO ed è in fase di approvazione da parte degli enti regolatori negli Stati Uniti e in Europa.

Informazioni sulla BPCO

La BPCO è una malattia progressiva che può causare un’ostruzione del flusso aereo nei polmoni provocando attacchi debilitanti di dispnea2. Colpisce circa 385 milioni di persone4 e rappresenta la terza causa di mortalità a livello globale5. Migliorare la funzione polmonare, ridurre le riacutizzazioni e gestire la sintomatologia giornaliera, come ad esempio la dispnea, rappresentano obiettivi terapeutici fondamentali nella gestione della BPCO2. Anche una singola riacutizzazione della BPCO può essere associata a un significativo aumento nel tasso di riduzione della funzione polmonare6 e a un significativo peggioramento della qualità della vita7, e può significativamente ridurre l’aspettativa di vita e aumentare il rischio di mortalità8, 9.

Informazioni sullo studio ETHOS e sul programma di studi clinici ATHENA

ETHOS è uno studio clinico randomizzato, in doppio-cieco, multicentrico, a gruppi paralleli e della durata di 52 settimane disegnato per valutare l’efficacia e la sicurezza della triplice combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato, somministrata tramite device Aeropshere, in pazienti sintomatici affetti da BPCO da moderata a molto grave e con una storia pregressa di riacutizzazione (o riacutizzazioni) nell’anno precedente. Gli outcomes dello Studio ETHOS comprendevano, come endpoint primario, il tasso di riacutizzazioni moderate o gravi.

La combinazione glicopirronio-formoterolo fumarato è un duplice broncodilatatore a dose fissa in un inalatore dosato pressurizzato (pMDI), che combina il glicopirronio, un antagonista muscarinico a lunga durata d’azione (LAMA), e il formoterolo fumarato, un beta2-agonista a lunga durata d’azione (LABA). La combinazione budesonide-formoterolo fumarato è una duplice terapia a dose fissa, all’interno di un singolo inalatore pMDI, che combina budesonide, un ICS, e formoterolo fumarato, un LABA. Questa formulazione è stata sviluppata come comparatore di riferimento negli studi clinici per la triplice combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato.

Lo studio ETHOS ha arruolato più di 8.500 pazienti che avevano manifestato ≥1 esacerbazione moderata/grave durante l’anno precedente e che assumevano almeno due terapie inalatorie di mantenimento al momento dell’arruolamento nello studio clinico.

ETHOS è parte del programma di sperimentazione clinica di Fase III di AstraZeneca “ATHENA”, condotto per lo sviluppo della triplice combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato e che ha arruolato più di 15.000 pazienti in 11 studi clinici a livello globale. I risultati del precedente Studio di Fase III KRONOS sono stati pubblicati sul Lancet Respiratory Medicine 10

ETHOS endpoint primario ed endpoint secondario principale

 

ETHOS Endpoint primari1

Endpoint

Tempo di osservazione

Confronto/risultati

Tasso di riacutizzazioni BPCO moderata o grave

 

52 settimane

 

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Significativo (p<0.001)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.003)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Significativo (p<0.001)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.002)

 

 

ETHOS Endpoint secondari1,3

Endpoint

Tempo di osservazione

Confronto/risultati

Tempo dalla prima riacutizzazione BPCO moderata o grave

52 settimane

 

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.004)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.006)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.001)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.002)

Tasso di riacutizzazioni BPCO grave

52 settimane

 

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.09)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Significativo (p=0.02)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.22)

Breztri Aerosphere (160mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.06)

Tempo alla morte (mortalità per tutte le cause)

52 settimane

 

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Nominalmente Significativo (p value non aggiustato =0.01)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (320mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.34)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs glicopirronio/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.27)

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato (160mcg budesonide) vs budesonide/formoterolo fumarato

Non Significativo (p=0.59)

 

Informazioni sulla combinazione budesonide-glicopirronio-formoterolo fumarato

Budesonide/glicopirronio/formoterolo fumarato è una triplice combinazione a dose fissa in un unico inalatore dosato pressurizzato (pMDI) dotato di tecnologia Aerosphere che combina budesonide, un ICS, glicopirronio, un LAMA e formoterolo fumarato, un LABA. 

Bibliografia

 

    • Rabe KF, Martinez FJ, Ferguson GT, et al. Inhaled Triple Therapy at Two Glucocorticoid Doses in Moderate-to-Very Severe COPD. NEJM 2020; published on June 24, 2020, at NEJM.org. DOI: 10.1056/NEJMoa191604
    • GOLD. Global Strategy for the Diagnosis, Management and Prevention of COPD, Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease (GOLD) 2020. [Online]. Available at: http://goldcopd.org. [Last accessed: June 2020].
    • Rabe KF. Inhaled Triple Therapy at Two Glucocorticoid Doses in Moderate-to-Very Severe COPD: The ETHOS Study. ATS Scientific Symposium. Breaking News: Clinical Trial Results in Pulmonary Medicine. June 24, 2020.
    • Adeloye D, Chua S, Lee C, et al. Global Health Epidemiology Reference Group (GHERG). Global and regional estimates of COPD prevalence: Systematic review and meta-analysis. J Glob Health. 2015; 5 (2): 020415.
    • Quaderi SA, Hurst JR. The unmet global burden of COPD. Glob Health Epidemiol Genom. 2018; 3: e4. Published 2018 Apr 6. doi:10.1017/gheg.2018.1
    • Halpin DMG, Decramer M, Celli BR, et al. Effect of a single exacerbation on decline in lung function in COPD. Respiratory Medicine 2017; 128: 85-91.
    • Roche N, Wedzicha JA, Patalano F, et al. COPD exacerbations significantly impact quality of life as measured by SGRQ-C total score: results from the FLAME study. Eur Resp J. 2017; 50 (Suppl 61): OA1487
    • Ho TW, Tsai YJ, Ruan SY, et al. In-Hospital and One-Year Mortality and Their Predictors in Patients Hospitalized for First-Ever Chronic Obstructive Pulmonary Disease Exacerbations: A Nationwide Population-Based Study. PLOS ONE. 2014; 9 (12): e114866.
    • Suissa S, Dell’Aniello S, Ernst P. Long-term natural history of chronic obstructive pulmonary disease: severe exacerbations and mortality. Thorax. 2012; 67 (11): 957-63.
    • Ferguson GT, Rabe KF, Martinez FJ, et al. Triple combination of budesonide/glycopyrrolate /formoterol fumarate using co-suspension delivery technology versus dual therapies in chronic obstructive pulmonary disease (KRONOS): a double-blind, parallel-group, randomised controlled trial. Lancet Respir Med. 2018; 6: 747–758.

 

 

 

Ultime News