Composto derivato dal mirtillo ha effetti immunosoppressivi

Medicina Interna | Redazione DottNet | 25/09/2020 16:36

Si chiama pterostilbene ed è molto simile a un altro fitocomposto noto per avere importanti effetti medicinali, chiamato resveratrolo

Un composto polifenolico derivato dal mirtillo mostra notevoli effetti immunosoppressivi e può essere utile nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali. Si chiama pterostilbene ed è molto simile a un altro fitocomposto noto per avere importanti effetti medicinali, chiamato resveratrolo. Lo evidenzia uno studio della Tokyo University of Science, pubblicato su Faseb Journal. Nei pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali, il rivestimento del tratto gastrointestinale contiene ulcere di lunga durata causate da infiammazione cronica a causa di un'elevata risposta immunitaria nel corpo. Ciò comporta l'eccessiva produzione di molecole legate al sistema immunitario chiamate citochine. La ricerca ha dimostrato che l'assunzione orale di pterostilbene ha migliorato i sintomi di queste patologie e ha confermato che il composto è un agente antinfiammatorio estremamente promettente per contrastarle. È anche facilmente assorbibile, cosa che lo rende un candidato farmaco ideale. 

 

fonte: Faseb Journal

Ultime News