Rischi cardiaci con l'assunzione di bevande zuccherate

Cardiologia | Redazione DottNet | 28/10/2020 12:24

Studio, aumentano le probabilità di malattie cardiovascolari

Le bevande zuccherate e le bevande dolcificate artificialmente (cioè con zuccheri di sintesi) sono legate a un maggior rischio di malattie cardiovascolari. A dirlo è una ricerca francese pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology. La ricerca ha infatti dimostrato che i regimi alimentari che le comprendono possono avere un impatto negativo sulla salute cardio-metabolica. Lo studio ha coinvolto 104.760 partecipanti. È stato chiesto loro di compilare tre registri dietetici che sono stati controllati ogni sei mesi. I ricercatori hanno esaminato i primi casi di malattie cardiovascolari durante il follow-up tra il 2009-2019, tra cui ictus, attacco ischemico transitorio, infarto miocardico, sindrome coronarica acuta. Rispetto ai non consumatori, sia i maggiori consumatori di bevande zuccherate sia quelli di bevande zuccherate artificialmente hanno dimostrato di avere rischi maggiori di malattie cardiovascolari. "Il nostro studio suggerisce che le bevande zuccherate artificialmente potrebbero non essere un sostituto salutare delle bevande zuccherate, e questi dati forniscono ulteriori argomenti per alimentare l'attuale dibattito sulla loro tassazione, etichettatura e regolamentazione", ha commentato Eloi Chazelas, autore principale dello studio.

 

fonte: Journal of the American College of Cardiology

Ultime News