Con una dose Pfizer o AZ c'è una forte risposta in over 80

Farmaci | Redazione DottNet | 17/04/2021 13:50

Studio, a 5 settimane anticorpi nel 93% e nell'87% dei vaccinati

Una singola dose del vaccino Pfizer o AstraZeneca produce, negli over 80, una forte risposta immunitaria 5 settimane dopo la vaccinazione. E' il risultato dello studio guidato dall'Università di Birmingham pubblicato sul British Medical Journal. La ricerca, condotta su 165 persone tra gli 80 ed i 99 anni, ha riscontrato che gli anticorpi specifici erano presenti in entrambi gruppi, in particolare nel 93% dopo il vaccino Pfizer e nell'87% dopo quello AstraZeneca.     Secondo i ricercatori, questi risultati rassicurano i Paesi che hanno deciso di ritardare la seconda dose in favore della somministrazione della prima a un maggior numero di persone.   Nel Regno Unito, ricorda il British Medical Journal, gli over 80 sono considerati categoria prioritaria nella vaccinazione e hanno ricevuto i vaccini Pfizer o AstraZeneca.  Alla fine dello scorso dicembre, le autorità sanitarie britanniche hanno stabilito che le seconde dosi del vaccino anti-Covid vanno somministrate dopo 12 settimane anzichè dopo tre o quattro settimane, come precedentemente suggerito.     Dei 189 anziani, 76 avevano ricevuto Pfizer e 89 AstraZeneca. L'analisi del sangue, fatta 5-6 settimane dopo la prima dose del vaccino, ha misurato la risposta immunitaria.   Rispetto ai soli 8 anziani che mostravano i segni di una precedente infezione da Covid-19, gli anticorpi e la risposta delle cellule-T, strettamente legate alla risposta immunitaria, erano significativamente più alie. Inoltre sono state rilevate risposte superiori delle cellule T in chi aveva ricevuto il vaccino Astrazeneca (il 31% di questo gruppo) rispetto ai vaccinati con Pfizer (12%).  

Ultime News