Il javascript risulta disabilitato nel browser.
Per una corretta navigazione abilita il javascript nel browser
e aggiorna la pagina.
Per eventuali informazioni puo contattare il numero 800.014.863
oppure può scrivere una mail all'indirizzo redazione@merqurio.it

Smi, il Presidente di Omceo Padova sbaglia: giudicare i medici dall'abbigliamento è un errore

Sindacato | Redazione DottNet | 04/10/2022 17:05

Cosmo De Matteis: "Nessuno cittadino si mai sognato di esprimere un giudizio sull’aspetto dei medici"

"Restiamo basiti dalle dichiarazioni Domenico Crisarà, Presidente dell’Ordine dei medici di Padova che invita i medici a vestirsi, pettinarsi e mostrarsi inappuntabili, anche fuori dagli studi medici e dagli ospedali e sui social. Da eroi al dileggio il passo è breve! In questo caso l’abito non fa il monaco!", così Cosmo De Matteis, Presidente Emerito del Sindacato Medici Italiani.  

"I medici del nostro paese sono le figure che i cittadini considerano più vicine ai loro problemi di salute e quelli di medicina generale stabiliscono con milioni di pazienti italiani un rapporto di fiducia che parte dalla capacità di ascolto, di cura e di assistenza. Nessuno cittadino si mai sognato di esprimere un giudizio sull’aspetto dei medici. Un recente sondaggio a marzo scorso, invece, sanciva che i professionisti della medicina godono della fiducia dell’81% degli italiani".  "Per queste ragioni ci associamo a chi s’indigna per le dichiarazioni di Crisarà, mentre siamo sempre più convinti che occorre impegnarsi per rendere la professione più attrattiva, bloccando l’esodo all’estero dei giovani medici e impedendo i prepensionamenti di massa".  

"Molti medici del nostro sindacato, conclude De Matteis, sono impegnati in associazioni solidaristiche internazionali operanti sul campo in Africa. A nessuno di loro è mai stato chiesto d’indossare un bell’abito, ma solo di prendersi cura degli ammalati".

 

Ultime News