Canali Minisiti ECM

Sanità: endoprotesi per aneurisma, sperimentazione a Pavia prima in Europa

Sanità pubblica Redazione DottNet | 13/06/2024 18:00

L'équipe guidata da Antonio Bozzani, direttore della Chirurgia Vascolare del San Matteo, è la prima ad aver contribuito con l'arruolamento di due pazienti, entrambi pavesi di 72 e 85 anni

La Chirurgia Vascolare del Policlinico San Matteo di Pavia è il primo centro in Europa ad aver arruolato dei pazienti nell'ambito del "Together Registry", un registro "real-world" dedicato alle procedure dei pazienti trattati con endoprotesi per l'esclusione di aneurisma dell'aorta addominale "con anatomie complesse e/o aneurisma delle arterie iliache". I centri coinvolti in Europa sono venticinque. L'équipe guidata da Antonio Bozzani (nella foto), direttore della Chirurgia Vascolare del San Matteo, è la prima ad aver contribuito con l'arruolamento di due pazienti, entrambi pavesi di 72 e 85 anni.    "Questo registro, che arruolerà complessivamente 3.500 pazienti in tutto il mondo, studierà gli esiti delle procedure con un follow-up fino a 10 anni e presenta dei criteri di inclusione ed esclusione minimi per allinearsi il più possibile alla pratica clinica del mondo reale - commenta Bozzani, -. Il San Matteo, anche grazie al supporto del 'Clinical Trial Center', contribuirà, in questo registro, a valutare nel lungo termine le prestazioni di queste endoprotesi altamente conformabili".

pubblicità

Un aneurisma è una dilatazione localizzata e permanente di un vaso sanguigno e molto frequentemente coinvolge l'aorta addominale sottorenale e i vasi iliaci. Ogni anno, solo in Italia, vengono diagnosticati circa 27.000 nuovi casi di aneurismi dell'aorta addominale. Tale patologia colpisce più frequentemente la popolazione maschile di età superiore ai 60 anni; se non trattata, progredisce verso la rottura; un attento monitoraggio è l'unica soluzione per operarsi prima che si rompa.   "Anche se esistono ancora dei limiti - spiega Bozzani -, non vi è dubbio che, grazie alla evoluzione delle tecnologie e dei materiali ed alla creazione di endoprotesi sempre più conformabili, una grande quantità di aneurisma dell'aorta addominale possa oggi essere trattata con successo mediante procedura endovascolare. Molteplici studi clinici hanno documentato l'efficacia e l'affidabilità delle metodiche endovascolari. E' necessario verificare tali risultati attraverso degli studi cosiddetti 'real-world', ovvero registri di raccolta dati per la valutazione dei dispositivi nella pratica quotidiana: uno di questi è il 'Together Registry' che ha iniziato dal 9 maggio l'arruolamento del primo paziente nel mondo ad Asheville in North Carolina e dal 5 giugno del primo paziente in Europa a Pavia".
  

Commenti

I Correlati

Bottino (Acoi): "Un sistema che non si preoccupa dello scenario attuale, delle difficoltà che contornano chi sceglie questa professione, è un sistema destinato a fallire"

Il presidente in vista dell’evento del 12 giugno, "il collegio interlocutore del ministero anche per ridurre le cause"

Quici: "I veri problemi sono legati innanzitutto alla carenza di personale e quindi di chirurghi; c’è il blocco del tetto di spesa sul personale che dura da oltre 20 anni e che ancora non trova una soluzione"

L’uso del tessuto adiposo come prodotto di riempimento in chirurgia plastica è antico, già dalla fine dell’800 sono riportate in letteratura esperienze cliniche di reimpianto e sono stati pubblicati negli ultimi decenni numerosi studi internazionali

Ti potrebbero interessare

Costituiscono oltre il 60 per cento del territorio nazionale: 4.000 comuni con 13 milioni di abitanti, il 22,7 per cento della popolazione italiana, spesso carenti e distanti dai servizi essenziali, a partire da quelli sanitari

Consegnati nel complesso dell’Università Federico II i diplomi agli studenti della prima edizione dell’Academy italiana del Pharma finanziata con oltre 2 milioni di euro dal Centro Nazionale di Ricerca

I controlli sulle Asl restino alle Regioni ma che in caso di inadempienze si attivi il potere sostitutivo dello Stato. Smi: superare il tetto di spesa sul personale medico

Secondo una ricerca di Markets&Markets, il mercato dell’Intelligenza Artificiale ha raggiunto una valutazione di 150,2 miliardi di dollari nel 2023 e si prevede che crescerà del 36,8% ogni anno fino al 2030

Ultime News

Costituiscono oltre il 60 per cento del territorio nazionale: 4.000 comuni con 13 milioni di abitanti, il 22,7 per cento della popolazione italiana, spesso carenti e distanti dai servizi essenziali, a partire da quelli sanitari

Clerici: Corsi sistematici nelle scuole di specializzazione

Università Trieste e Monzino studiano un nuovo farmaco con Rna

Lo rivela uno studio a lungo termine pubblicato nella rivista Bmj Public Health e condotto da Bruce Whyte, del Glasgow Centre for Population Health