Intesa Comuni-farmacie: farmaci a domicilio

Farmacia | Redazione DottNet | 19/05/2020 18:59

Firmato il protocollo tra Anci e la federazioni dei farmacisti

 Un protocollo d'intesa per la consegna a domicilio dei medicinali è stato sottoscritto tra Anci (Associazione nazionale Comuni italiani), Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi), Federfarma e Assofarm. In collaborazione con le amministrazioni comunali e le associazioni di volontariato - si legge in una nota - ai pazienti sarà garantito un più agevole accesso alla terapia farmacologica prescritta dal medico. "Ringrazio i farmacisti e le farmacie per l'immensa opera di assistenza che stanno profondendo durante questa emergenza, talvolta mettendo a rischio la loro stessa vita. L'iniziativa s'inserisce tra le tante avviate da Anci per migliorare e tutelare la salute dei cittadini ed è prova di una capacità di relazione e collaborazione che dovrà sopravvivere al Covid-19", ha commentato Roberto Pella, vicepresidente vicario Anci".

Il presidente della Fofi, Andrea Mandelli sottolinea: "I farmacisti italiani in questi mesi hanno operato instancabilmente per garantire assistenza, ma anche informazione e conforto a tutti i cittadini, e le farmacie sono state un presidio territoriale sempre accessibile. Con questo accordo nato su nostra iniziativa si aggiunge e si generalizza a tutto il territorio nazionale un ulteriore servizio destinato alle persone più fragili".  Dal canto suo il presidente di Federfarma Marco Cossolo spiega: "In sinergia con Anci, le farmacie possono rafforzare ulteriormente il servizio di consegna gratuita dei farmaci a domicilio, in favore di cronici e anziani e di quanti non possono lasciare il proprio domicilio. In questi mesi il ruolo della farmacia si conferma essenziale nell'ambito dell'organizzazione territoriale del Servizio sanitario nazionale". 

Ultime News