Canali Minisiti ECM

Da ospedali a farmacie via libera a 200 farmaci: cure facilitate ai diabetici

Farmaci Redazione DottNet | 13/05/2024 17:23

Prima tranche per la riforma che riguarda milioni di malati

Via alla prima tranche della riforma della distribuzione dei farmaci che passano dagli ospedali alle farmacie. E' stata infatti pubblicata nella Gazzetta ufficiale del 10 maggio 2024 la determina dell'Agenzia italiana del farmaco che prevede l'aggiornamento del prontuario della continuità assistenziale ospedale-territorio (Pht) per il transito dal regime di classificazione A-Pht alla fascia A di medicinali afferenti a specifiche classi farmacologiche. In particolare la determina riguarda gli antidiabete orali e l'elenco riguarda oltre 200 prodotti. La legge di Bilancio 2023 prevedeva proprio l'aggiornamento del Prontuario della continuità assistenziale ospedale-territorio (Pht) per il transito dal regime di classificazione A-Pht ospedaliero, alla fascia A di medicinali afferenti a specifiche classi farmacologiche reperibili sul territorio. Il percorso pero' comprendera' molti altri farmaci e si stima che questa operazione di semplificazione di accesso alle cure riguarderà milioni di persone. 

pubblicità

 "La determina Aifa che prevede l'aggiornamento del prontuario della continuità assistenziale con il transito del regime di classificazione da A-pht ad A, ovvero dall'ospedale alle farmacie, per vari medicinali antidiabetici, è accolta con grande soddisfazione", afferma il presidente della Società italiana di diabetologia (Sid), Angelo Avogaro. "In pratica con la nuova norma - sottolinea il presidente Sid - il cittadino non sarà più costretto ad andare in ospedale per ritirare i farmaci, e di conseguenza ciò permetterà un minore ingolfamento delle farmacie ospedaliere. Al contrario, il paziente potrà reperire i farmaci antidiabete di cui ha bisogno direttamente nella farmacia sotto casa, e questo è molto importante". Tuttavia, ha però precisato Avogaro, "non siamo ancora sicuri in merito a quanto ammonterà il beneficio economico o l'aggravio economico di tale decisione, se ci saranno, in un'ottica di sostenibilità del sistema. Saremo dunque molto attenti a capire quale sarà l'impatto economico-finanziario della nuova norma". 
  

Commenti

I Correlati

In Brasile, Gb,Usa. Per diabete e obesità ma usato per dimagrire

Nuove prospettive per i pazienti, convegno organizzato da AbbVie

Oggi l'Italia è divisa in due, con 11 Regioni promosse, 6 rimandate, 4 bocciate. Cure insufficienti per 26 milioni di cittadini

Fra i concetti chiave la necessità di integrazione del dato della misurazione parametrica della glicemia con il profilo clinico e la storia clinico-terapeutica di ogni singolo paziente

Ti potrebbero interessare

In Brasile, Gb,Usa. Per diabete e obesità ma usato per dimagrire

Quattro milligrammi al giorno tre ore prima di coricarsi: con questi tempi e con questa dose la melatonina è davvero efficace contro l'insonnia

Studio italiano sulla molecola che cura le leucemie

Con una media di due nuove terapie all’anno, l’azienda prevede di presentare 15 richieste di autorizzazione per i tumori del sangue, tre nel tumore della prostata, tre nel polmone, quattro nella vescica e oltre cinque in altre aree

Ultime News

Parere favorevole dalla Corte dei Conti ferma restando la necessità di una puntuale verifica in concreto della compatibilità normativa delle attività svolte nell’ambito dell’incarico assegnato

In Brasile, Gb,Usa. Per diabete e obesità ma usato per dimagrire

Studi Mnesys,obiettivo svelare meccanismi inediti delle malattie

Nuove prospettive per i pazienti, convegno organizzato da AbbVie