Il javascript risulta disabilitato nel browser.
Per una corretta navigazione abilita il javascript nel browser
e aggiorna la pagina.
Per eventuali informazioni puo contattare il numero 800.014.863
oppure può scrivere una mail all'indirizzo redazione@merqurio.it

Ibuprofene: ci sarebbe un nuovo effetto collaterale per chi soffre di dolori articolari

Farmaci | Redazione DottNet | 04/12/2022 20:57

Gli antidolorifici Fans nel tempo possono peggiorare l'infiammazione dell'articolazione del ginocchio

Un nuovo studio presentato alla riunione annuale della Radiological Society of North America (RSNA), avrebbe scoperto come l’assunzione di antidolorifici antinfiammatori come l’ibuprofene per l’osteoartrite nel tempo possa peggiorare l’infiammazione dell’articolazione del ginocchio.

L’autrice principale dello studio, Johanna Luitjens, borsista post-dottorato presso il Dipartimento di radiologia e imaging biomedico dell’Università della California, ha dichiarato che i   FANS sono spesso usati per trattare il dolore, ma è ancora aperta una discussione su come l’uso di questi farmaci influenzi i risultati per i pazienti affetti da osteoartrite. In particolare, l’impatto dei FANS sulla sinovite, o l’infiammazione della membrana che riveste l’articolazione, non è mai stato analizzato utilizzando biomarcatori strutturali basati sulla risonanza magneticai

I ricercatori dello studio si erano posti l’obiettivo di analizzare l’associazione tra uso di FANS e sinovite in pazienti con osteoartrosi del ginocchio, valutando al tempo stesso come il trattamento con FANS influisca sulla struttura articolare a lungo termine. Più nello specifico, intendevano analizzare se il trattamento con FANS influenzava lo sviluppo o la progressione della sinovite e indagare se i biomarcatori di imaging della cartilagine, che riflettono i cambiamenti nell’osteoartrite, erano influenzati dal trattamento con FANS.

Sono stati inclusi nello studio 227 soggetti con osteoartrite da moderata a grave e trattamento sostenuto con FANS e confrontati con un gruppo di controllo di 793 partecipanti che non sono stati trattati con FANS. Tutti i partecipanti sono stati sottoposti a risonanza magnetica 3T del ginocchio all’inizio dello studio e dopo quattro anni e successivamente le immagini sono state valutate per biomarcatori di infiammazione.

Dalle analisi effettuate non è emerso alcun beneficio a lungo termine dell’uso dei FANS. Anzi, l’infiammazione articolare e la qualità della cartilagine erano peggiorate nei partecipanti che assumevano FANS, rispetto al gruppo di controllo, e peggioravano al follow-up di quattro anni.

Il motivo? La Dottoressa Luitjens ha spiegato che l’uso di FANS aumenta la sinovite perché da un lato, l’effetto antinfiammatorio che normalmente proviene dai FANS potrebbe non prevenire efficacemente la sinovite, con un progressivo cambiamento degenerativo e con conseguente peggioramento della sinovite nel tempo. D’altra parte, i pazienti che hanno sinovite e stanno assumendo farmaci antidolorifici possono essere fisicamente più attivi a causa del sollievo dal dolore, che potrebbe potenzialmente portare a un peggioramento della sinovit Tuttavia, si attendono ulteriori studi in futuro in grado di fornire prove conclusive dell’impatto antinfiammatorio dei FANS.

Ultime News