I batteri intestinali potrebbero sconfiggere le allergie ai cibi

Medicina Interna | Redazione DottNet | 25/06/2019 11:03

Microbi protettivi sono stati scoperti nella pancia di bimbi non allergici

'Pillole di microbiota'' - i batteri del nostro intestino, potrebbero aiutare a prevenire o anche curare le allergie alimentari. È la promessa che arriva da un lavoro condotto presso il Brigham and Women's Hospital e l'ospedale Pediatrico di Boston e pubblicato sulla rivista Nature Medicine.  Gli esperti hanno scoperto che il microbiota intestinale è alterato in bimbi con allergie alimentari e hanno dimostrato - per ora in modelli animali di allergia alle uova - che una terapia per bocca che ripristini il corretto equilibrio dei batteri intestinali è in grado di prevenire o curare l'allergia.

"Abbiamo scoperto i microrganismi che proteggono i bimbi da allergie alimentari - spiega l'autore del lavoro Lynn Bry - e dimostrato in animali che si può prevenire o eliminare l'allergia con un cocktail di 5-6 di queste specie batteriche protettive. Con questi microrganismi stiamo resettando il sistema immunitario del soggetto allergico", continua Bry.  Gli esperti hanno prima confrontato il microbiota di bebè con o senza allergie alimentari (56 e 98 bimbi rispettivamente) trovando rilevanti differenze; ad esempio i bebè non allergici hanno abbondanza delle specie Clostridiales e Bacteroidetes nel loro intestino. Successivamente gli scienziati hanno isolato i microrganismi presenti solo nei bimbi non allergici e sviluppato una terapia a base degli stessi, somministrandola infine a topolini.

 

fonte: ansa, Nature Medicine

Ultime News